ambbarlassina.org

|

Gruppo Micologico Mario Galli

Mario Galli

Mario GALLI

Mario GALLI è nato a Barlassina il 7.9.1931. Nel corso dell’infanzia intessuta di affetti familiari e di dedizione agli studi ed al lavoro, sorgeva in lui una naturale predisposizione per il mistero ecologico in cui egli, dotato di una scrupolosità eccezionale, intravedeva la possibilità di esprimere profondamente e completamente la sua particolare personalità.

Intorno agli anni ‘60 nacque l’idea di creare la “Collezione Amicitia” concretizzatasi nel periodo che va dal 1962 al 1966, la stessa  è composta da 332 sculture lignee e rappresenta 125 specie di funghi.

La Collezione è stata materialmente intagliata in legno di tiglio dai maestri  artigiani Silvio TANZI e Luigi TETTAMANTI, i quali, partendo dal pezzo di legno grezzo con davanti il fungo fresco, aiutati dal micologo Mario GALLI, hanno riprodotto in molte ore di lavoro gli esemplari in ogni singolo particolare: cappello, lamelle, anello. A questo punto Mario GALLI portava gli stessi, uno ad uno, a Milano dalla pittrice miniaturista di origine russa Karin SHISKHO, l’artista con tecnica “ad olio” fissava il colore al modellino ligneo.

Quello che rende unica la Collezione e che lascia ancora oggi stupiti è la straordinaria verosimiglianza dei modelli con i funghi naturali, nello stesso tempo è una mirabile testimonianza dell’arte brianzola dell’intaglio.

Le straordinarie doti didattiche furono riconosciute dalla Casa Editrice “Arnoldo Mondadori”  già  nell’anno 1966. Infatti in tale periodo l’Editore inserì 30 modellini della Collezione nella sua prestigiosa Enciclopedia dei Ragazzi,  per identificare i funghi di maggior interesse, commestibili e velenosi (36 ma edizione, composta da 12 volumi di oltre 9000 pagine).

Attraverso l’esposizione di questa Collezione denominata appunto “Amicitia” in oltre 100 manifestazioni, in Italia ed all’estero, di cui molte di interesse nazionale, quali l’Euroflora 76 a Genova, e l’opera di proselitismo del suo autore, ecologista ante litteram, quando in pochi si occupavano della salvaguardia dei boschi, sono nati la maggior parte dei Gruppi micologici “Giacomo Bresadola”, ancora oggi attivi in tutta la Lombardia e nel Nord Italia.

Suo ultimo capolavoro è un libro, edito postumo nel 1982 (ad un anno dalla prematura scomparsa) dalla casa editrice “Nuove Edizioni di Gabriele MAZZOTTA” di Milano, intitolato “Nuovo Trattato di Micologia” dedicato a tutti i bambini ospitati dall’Istituto “La Nostra Famiglia” di Bosisio Parini. Lo stesso  è corredato di complete e organiche descrizioni di specie fungine  e di 400 tavole dipinte a mano, con la tecnica dell’acquerello, dalla pittrice Karin Shishko.

Mario GALLI continua a vivere, a comunicare il suo inesausto entusiasmo e a donare agli altri il frutto dei suoi studi e del suo sapere attraverso queste opere ed anche attraverso l’operosità del Gruppo micologico Barlassinese a lui intitolato che ancor oggi organizza importanti simposi di microscopia, corsi di micologia, serate fotografiche a tema, mostre di funghi e, ogni lunedi, nella sede di Largo Diaz a titolo gratuito valuta la commestibilità o meno dei funghi a chiunque ne avesse l’esigenza.